La esortazione apostolica edita da Papa Francesco alla fine del 2013 è tornata alla ribalta perchè il santo padre al Convegno della Chiesa italiana di Firenze dell’anno scorso l’ha riproposta come testo di riferimento per la Chiesa dei prossimi anni.
Così si esprimeva: “Permettetemi solo di lasciarvi un’indicazione: in ogni comunità, in ogni parrocchia e istituzione, in ogni Diocesi, cercate di avviare, in modo sinodale, un approfondimento della Evangelii Gaudium (La gioia del vangelo), per trarre da essa criteri pratici e per attuare le sue disposizioni”.
Oltre ad essere ripreso questo invito negli orientamenti pastorali della diocesi di Padova di quest’anno, noi, come Unità Pastorale, ci troviamo di fronte ad un evento di grande rilevanza che ci spinge sullo stesso cammino.
Mi riferisco concretamente alla grande missione che realizzeremo nelle nostre 4 parrocchie l’anno prossimo ma che in questo anno pastorale è necessario preparare.
Sembrano essere tanti allora gli stimoli convergenti che ci portano a mettere a fuoco questo testo programmatico del magistero di papa Francesco e che potrà essere oggetto di riflessione e di ispirazione per le scelte pastorali dei prossimi anni.
Tutti gli operatori pastorali delle nostre comunità saranno invitati a compiere un percorso formativo per realizzare insieme degli approfondimenti tematici in vista di un rinnovamento e di una qualificazione delle loro azioni pastorali.
Sarà sicuramente un cammino fecondo che farà crescere unità e creatività, capacità di condividere linguaggi comuni e strategie più efficaci nell’annuncio del vangelo, in una parola, una chiesa più missionaria.
Anche l’editoriale del nostro 7 Giorni ospiterà stralci significativi, magari con qualche commento, di questo documento che ci guiderà nei prossimi anni.
Chiediamo, all’inizio di un nuovo anno pastorale, con tute le sue attività, l’intercessione della Vergine Maria e dei nostri santi patroni.