Signore, sorgente della giustizia e principio della concordia, apri il cuore degli uomini al dialogo e sostieni l’impegno degli operatori di pace, perché sul ricorso alle armi prevalga il negoziato, sull’incomprensione l’intesa, sull’offesa il perdono, sull’odio l’amore. Dio dei nostri Padri, Signore della pace e della vita, Padre di tutti.

Tu condanni le guerre e abbatti l’orgoglio dei violenti. Ascolta il grido unanime dei tuoi figli,  supplica accorata di tutta l’umanità: mai più la guerra, avventura senza ritorno, mai più la guerra, spirale di lutti e di violenza.
(San Giovanni Paolo II)