Questa settimana, a motivo delle disposizioni di zona Rossa, l’appuntamento comunitario della Via Crucis non è possibile però pensavamo di far girare nei vari gruppi wa lo schema di una Via Crucis ispirata al tema quaresimale di quest’anno: se qualcuno desidera personalmente o in famiglia valorizzarla, integralmente o almeno qualche stazione, lo può fare. Inoltre ci ricordiamo la possibilità del digiuno e dell’astinenza e di accompagnare le nostre rinunce con qualche scelta di carità, per esempio sostenere le missioni diocesane con la cassettina quaresimale (progetto Casa Famiglia in Etiopia) o chi è nel bisogno vicino a noi (Fondo di Sostegno Parrocchiale).