Questa domenica, assieme all’inizio di un nuovo tempo liturgico, celebriamo anche la Festa del Ringraziamento per i frutti della terra. E’ un occasione per dire grazie per l’abbondanza della terra, segno della generosità e della provvidenza di Dio. Allo stesso tempo diventa un invito per un rispetto sempre più attento verso la creazione che il Signore ci ha messo tra le mani da custodire e da rispettare e non solo da coltivare e sfruttare. Ad ogni Messa festiva, prima della celebrazione, deporremo le nostre ceste di offerta davanti all’altare. Grazie anche per la vostra generosità.