Per prepararci alla Giornata Missionaria Mondiale (“Testimoni e profeti”) siamo invitati a partecipare alla Veglia Missionaria in Cattedrale a Padova Venerdì 22 ottobre alle ore 21.00: accoglieremo i missionari rientrati e accompagneremo con la preghiera e una benedizione chi parte. Domenica prossima, 24 ottobre, assieme alla riflessione aggiungeremo l’aiuto economico che sostenga l’annuncio del vangelo ‘fino agli estremi confini della terra’: le offerte delle S. Messe saranno interamente destinate alle missioni. Ricordiamo inoltre che Giovedì 28 ottobre proporremo alle ore 20.30 un Rosario Missionario presso il nostro Santuario di Villafranca.

Questa domenica 17 ottobre viviamo un momento importante nel cammino sinodale: celebriamo ufficialmente l’apertura del Sinodo nella nostra chiesa locale, la parrocchia di Villafranca, con una sottolineatura liturgica nelle varie Messe e un particolare con la presentazione dei facilitatori alla comunità nell’Eucaristia delle 9.30. E’ un ulteriore passo prima di altri che siamo chiamati a compiere insieme. Nel pomeriggio di domenica, alle 15.00 in sala polivalente a Taggì di Sopra, avremo anche un momento di Unità Pastorale con la presenza di don Leopoldo Voltan, vicario episcopale, per un approfondimento dei temi sinodali: sono invitati i Consigli parrocchiali e tutti gli operatori pastorali.

Questa domenica 10 ottobre abbiamo la gioia di condividere la crescita dei bambini battezzati nell’anno 2019 e 2020. Con l’equipe battesimale abbiamo invitato i loro genitori alla S. Messa delle 11.00 (l’appuntamento preciso è alle ore 10.30 per un mini incontro): ringrazieremo ancora il Signore per il dono della vita che cresce e per il dono della fede che si alimenta nella grande famiglia della chiesa. Invocheremo una rinnovata benedizione sui piccoli e i loro genitori e padrini.

Abbiamo continuato il nostro ‘cammino’ missionario con l’adorazione di giovedì, arricchita dalla testimonianza di Suor Jamileth, suora comboniana, che ha lavorato per molti anni in Etiopia. Il prossimo incontro
è programmato per giovedì 14 ottobre alle ore 21.00 presso la Sala Polivalente di Taggì di Sopra, mettendoci in ascolto di una forte testimonianza dalla Bosnia ad opera di volontari della Comunità di Sant’Egidio. Nell’incontro si potrà donare anche qualche indumento come: tute (pantaloni e felpa MoL, scarpe da ginnastica misure dal 41 al 45 –no scarponi-, sacchi a pelo leggeri, zaini capienti). Anticipiamo anche altri appuntamenti: Venerdì 22 la Veglia Missionaria in Cattedrale a Padova e Giovedì 28 Rosario Missionario presso il nostro Santuario di Villafranca. Per tutto il mese di ottobre continueremo a riflettere e pregare, soprattutto a continuare a tenere aperti i nostri orizzonti sul mondo come “Testimoni e profeti” del nostro tempo.

Abbiamo iniziato il mese missionario con un segno forte: una celebrazione venerdì 1 ottobre presso il Santuario della Madonna di Tessara. Durante il mese di ottobre avremo altre proposte che ci aiuteranno a riflettere e pregare, soprattutto a continuare a tenere aperti i nostri orizzonti sul mondo come “Testimoni e profeti” del nostro tempo. Giovedì 7, nell’adorazione delle 20.30 in chiesa parrocchiale, pregheremo in modo particolare per sostenere chi è in prima linea nell’annuncio del vangelo. Giovedì 14 ascolteremo una testimonianza della Comunità Sant’Egidio sui Campi profughi in Bosnia; Venerdì 22 la Veglia Missionaria in Cattedrale a Padova e Giovedì 28 Rosario Missionario presso il nostro Santuario.

Quest’anno iniziamo il mese missionario con un segno forte: venerdì 1 ottobre, S. Teresa di Gesù Bambino, patrona delle missioni, invitiamo il nostro vicariato a celebrare una Eucaristia nel Santuario della Madonna di Tessara alle ore 20.30. Ascolteremo una testimonianza di Padre Fausto Guazza dei Padri Bianchi. Durante il mese di ottobre avremo altre proposte che ci aiuteranno a riflettere e pregare, soprattutto a continuare a tenere aperti i nostri orizzonti sul mondo come “Testimoni e profeti” del nostro tempo.

“Và nella terra che io ti indicherò” (Gen 12,1). In sintonia con la vicenda personale di Abramo e la scelta sinodale della diocesi di Padova, ci sentiamo tutti chiamati e mandati, nel rispondere al Signore e ai suoi inviti. Se questo diventa uno stile nelle famiglie e nelle comunità, allora certamente le nuove generazioni si interrogheranno e si metteranno in ricerca per scoprire la propria personale vocazione. Per questo cercheremo di pregare in questa ultima domenica di settembre dedicata tradizionalmente al nostro Seminario Diocesano (Seminario Maggiore, Casa Sant’Andrea, Seminario Minore) e a dare il nostro contributo che sostenga i percorsi di formazione dei giovani che si preparano alla vita presbiterale. La colletta nelle S. Messe di questa domenica saranno con questa specifica intenzione, a favore del Seminario.

“Và nella terra che io ti indicherò” (Gen 12,1) è lo slogan del mese del seminario di quest’anno. Sono parole rivolte ad Abramo che guidano il cammino diocesano verso il Sinodo e sono state scelte anche come invito, rivolto in specie ai giovani, per rispondere generosamente alla chiamata che Signore che continua a proporre anche nel nostro tempo. Continueremo a pregare per le vocazioni in particolare nelle adorazioni in Unità Pastorale del giovedì. Non dimentichiamo che ogni battezzato è chiamato ad una missione personale nella vita, da scoprire e da realizzare. Continuiamo a ricordare in particolare tutti i ragazzi e i giovani della nostra comunità perché abbiano luce nelle loro scelte e si facciano guidare dal Signore. Domenica 26 settembre sarà la Giornata del Seminario, sostenendo in particolare questa fondamentale istituzione diocesana.

“Và nella terra che io ti indicherò” (Gen 12,1) è lo slogan del mese del seminario di quest’anno. Sono parole rivolte ad Abramo che guidano il cammino diocesano verso il Sinodo e sono state scelte anche come invito, rivolto in specie ai giovani, per rispondere generosamente alla chiamata che Signore che continua a proporre anche nel nostro tempo. Ci aiuteremo con debite riflessioni ogni settimana. Questo giovedì, 2 settembre, ci diamo appuntamento alle ore 20.30 in chiesa parrocchiale per una adorazione vocazionale. Pregheremo in modo particolare per i nostri giovani e seminaristi.

Come è tradizione, domenica 1 agosto tutte le S. Messe saranno celebrate in Santuario della Madonna delle Grazie, a partire dal sabato sera 31 luglio. In ogni Eucaristia rinnoveremo il nostro Atto di affidamento a Maria, per noi, le nostre famiglie e la comunità.

E’ possibile continuare a iscriversi all’Antica Fraglia: Sabato 31 luglio dalle 9.15 alle 11.30; dalle 16.00 alle 18.30; Domenica 1 agosto dalle 8.45 alle 11.30. L’estrazione delle Corone benedette sarà domenica pomeriggio dopo la recita del Rosario alle ore 17.30.

E per quanto riguarda lo stand gastronomico (da venerdì sera 30 luglio a lunedì 2 agosto) c’è una doppia possibilità: portare via per asporto o fermarsi sotto il capannone allestito in patronato (in questo secondo caso è necessario prenotare a questo numero di cellulare: 389 4680948).

Con questo Foglietto 7 Giorni abbiamo anche un Inserto Pubblicitario (pure nel Sito) che presenta nei dettagli la proposta della Sagra di quest’anno. Le modalità sono diverse dal solito a motivo del Covid, ma quest’estate, oltre all’asporto, offriamo anche la possibilità di trovarci in patronato, su prenotazione, per evitare ogni forma di assembramento difficilmente gestibile. Come già accennato nell’editoriale, inizieremo con una celebrazione campale in patronato alle ore 20.30 giovedì 29 luglio. Sono invitate tutte le forze vive della parrocchia e affideremo questi giorni di festa in onore di Maria e tutta la nostra comunità alla Madre celeste.

Da venerdì 30 luglio la possibilità di degustare i soliti prelibati piatti, fino a lunedì sera 2 agosto.

Come è tradizione, domenica 1 agosto tutte le S. Messe saranno celebrate in Santuario della Madonna delle Grazie. In ogni Eucaristia rinnoveremo il nostro Atto di affidamento per noi, le famiglie, la comunità.

E’ inoltre possibile continuare a iscriversi all’Antica Fraglia: Venerdì 30 luglio dalle 8.30 alle 11.30; dalle 16.00 alle 18.30; Sabato 31 luglio dalle 9.15 alle 11.30; dalle 16.00 alle 18.30; Domenica 1 agosto dalle 8.45 alle 11.30. L’estrazione delle Corone benedette sarà domenica pomeriggio dopo la recita del Rosario alle ore 17.30.

In questo periodo estivo il nostro patronato è tornato ad essere un ‘centro sportivo’ pieno di giovani, desiderosi di giocare (torneo di calcetto e di beach volley) e di mettersi a disposizione degli altri (servizio bar e servizio panini). Bravi coloro che si sono lasciati coinvolgere e ovviamente se ci saranno altri volontari che vogliono dare una mano si facciano pure avanti. Si sta avvicinando pure la Sagra paesana dei Ferai che quest’anno inizierà giovedì 29 luglio con una S. Messa di affidamento e poi continuerà da venerdì 30 luglio sino a lunedì 2 agosto. Ci sarà una modalità prudente ma più aperta dell’anno scorso: oltre alla possibilità di avere piatti per asporto, ci sarà un servizio mensa in patronato su prenotazione. Mercoledì 14 luglio alle ore 21.00 in patronato avremo un incontro di tutti i volontari della Sagra: sentitevi invitati (per il contesto particolare che stiamo vivendo è bene che ci siano giovani dai 16 anni in su) Ci sarà una presentazione delle modalità di servizio e una suddivisione di compiti.