Vogliamo dare eco al titolo dell’Editoriale della Rivista Diamo Voce che avete ricevuto in questi giorni.
Il Natale al di là di quello che ci viene detto o fatto vedere è la storia della missione di Dio qui sulla terra, ma non del passato, bensì nel presente, quest’anno, contemporaneo alla vicende del mondo d’oggi.
Ci mostra non un Dio stanco ma pieno di voglia di stare con noi, non vecchio, ma giovane, anzi bambino, che si fa piccolo perché desidera ‘entrare’ nelle strettezze della nostra vita.
Gli appuntamenti liturgici (Natale, la Solennità della Madre di Dio il 1° dell’anno con la giornata mondiale della pace, l’Epifania, il Battesimo di Gesù), i momenti famigliari, le scelte personali siano veramente occasioni di un bene che fa nascere qualcosa di nuovo nella nostra vita, sostenuti dalla presenza vicina del Dio-con-noi.