Questa domenica 10 novembre celebriamo in tutta Italia la 69esima Giornata di Ringraziamento per i frutti della terra. E’ l’occasione per pregare e riflettere sulla salvaguardia del Creato, per imparare a vivere un rapporto nuovo con la natura, di rispetto, di vera valorizzazione perché continui ad essere un ambiente sano e la casa comune vivibile per tutti oggi e domani. Nelle celebrazioni diremo il nostro grazie al Signore presentando all’offertorio i frutti della nostra terra, segni tangibili non solo del lavoro umano ma anche della provvidenza di Dio Padre. Sarà l’occasione pure per riflettere sul fatto che gli alimenti basici non sono ancora possibili per tutti nel mondo di oggi. Questo diventa per noi una chiamata e un compito. Esprimiamo il nostro grazie a chi porterà qualche cesta come segno offertoriale nelle varie Messe.

Domenica 10 novembre celebreremo in tutta Italia la 69esima Giornata di Ringraziamento per i frutti della terra. Sarà l’occasione anche per pregare e riflettere sulla salvaguardia del Creato e non solo per ‘salvare’ l’Amazzonia (di moda in questi ultimi tempi), ma anche per imparare a vivere un rapporto nuovo con la natura, di rispetto, di vera valorizzazione perché continui ad essere per tutti un ambiente sano e la casa comune vivibile oggi e domani. Diremo il nostro grazie al Signore per tanti doni che la nostra Madre Terra ci concede con abbondanza e lo sottolineeremo nel momento offertoriale di ogni celebrazione nel quale presenteremo le ceste con i frutti dei nostri campi. Grazie già fin d’ora per chi offrirà qualche cesta.

Eccoci arrivati anche quest’anno al centro dell’estate.
Per noi significa celebrare la Sagra dei Ferai, che come tradizione, cade la prima domenica di Agosto.
Ricordiamo alcuni appuntamenti significativi di questo importante momento di comunità.
Anzitutto la Cena Comunitaria di Giovedì 3 agosto (ore 20.00): ci si può iscrivere presso il patronato o chiamare telefonicamente Stefano Comacchio.
Continua anche l’antica tradizione della Fraglia legata al Santuario della Madonna delle Grazie.
Possiamo dare la nostra adesione presso il Santuario

  • Giovedì 3 agosto dalle 9.30 alle 11.30
  • Venerdì 4 dalle 8.30 alle 11.30 e dalle 16.00 alle 18.00
  • Sabato 5 dalle 9.15 alle 11.30 e dalle 16.00 alle 18.00
  • Domenica 6 dalle 8.30 alle 11.30.

L’estrazione delle corone benedette sarà Domenica 6 alle ore 17.30 dopo la recita del Santo Rosario.
Ricordo infine che quest’anno la mostra fotografica avrà una duplice proposta: la presentazione di foto storiche di case di altri tempi del nostro paese che risveglieranno ricordi ed emozioni a più di qualcuno; la seconda proposta sarà la mostra di santini religiosi riguardanti figure di santi o luoghi di fede, originale e interessante anche questa.
La mostra sarà ospitata nei piani superiori del nostro patronato.

Visitatela!