Siamo arrivati al tempo forte dell’Avvento ma non rimane ‘debole’ se diventa un tempo nostro che riempiamo di desideri nuovi, di impegni generosi, di scelte famigliari, di aperture del cuore che colgono tanti ‘avventi’ nella nostra quotidianità. Come Parrocchia, in sintonia con l’Unità pastorale, ci offriamo dei percorsi, ci doniamo degli stimoli, poi ognuno farà i suoi passi.
Tre piste che possiamo percorrere:
1. “Prima gli ultimi”, assieme alla Caritas, con un’attenzione ogni domenica al momento dell’offertorio della S. Messa portando generi di prima necessità in favore delle persone e famiglie in difficoltà. E’ una proposta per i ragazzi della catechesi ma è aperta a tutte le famiglie della comunità.
2. Attenzione battesimale. Nella riscoperta della gioia del battesimo ogni domenica avremo una sottolineatura liturgica. In questa prima tappa avremo l’aspersione con l’acqua benedetta che indica un cammino nuovo che inizia e che ci chiede attesa e desiderio, curiosità e ricerca, disponibilità ed elasticità, con un’immagine occhi e cuore.
3. Ogni domenica una parola chiave che ci orienta. La prima parola è VIGILA! E’ l’invito del Signore per entrare nel tempo dell’Avvento e per accogliere il dono del Natale, che, non lo dimentichiamo, continua ad essere Gesù, e nient’altro.

  Entrate Uscite
Collette, sacramenti e candele 8.653,02  
Benedizioni e buste 1.035,00  
Locazioni 558,00  
Spese culto e varie   2.324,00
Utenze varie (luce, gas, acqua, telefono)   5.429,56
Spese ufficio e cancelleria   413,85
Totale 10.246,02 8.167,41

 












 

Congratulazioni a tutti coloro che celebrano gli anniversari di matrimonio in particolare le Nozze d’Oro di Benazzato Sergio e Zanon MariaGrazia; Peruzzo Piero e Michelotto Paolina. Festeggiamo pure i 50 anni di sacerdozio ministeriale di don Antonio Fabris e don Mario Pinton. In fine vale la pena segnalare anche i 60 anni di matrimonio di Saccardo Aldo con Cantarello Anna e di Nardo Francesco con Zin Teresa. Un augurio perché continuino con gioia e dedizione il loro ministero. Ad multos annos!

Dopo i bei appuntamenti vissuti in questa settimana terminiamo i nostri festeggiamenti in onore di Santa Cecilia, nostra patrona, chiedendo abbondanti benedizioni per la nostra comunità perché cammini per le vie del vangelo secondo Cristo e sia una fontana vivace alla quale tutti possono abbeverarsi e trovare ristoro e conforto. Questa domenica 24 alle ore 11.00 concluderemo con la celebrazione degli Anniversari di Matrimonio. Durante la Messa avremo il rinnovo delle promesse matrimoniali e faremo festa con don Antonio Fabris e don Mario Pinton per i loro 50 anni di sacerdozio ministeriale, con la presenza di altri presbiteri e religiosi legati alla nostra parrocchia. In patronato alle ore 12.30 suggelleremo il tutto con un pranzo conviviale. Auguri di cuore a tutti coloro che festeggiano!

Da domenica prossima inizieremo il tempo forte dell’Avvento che ci prepara al Natale. Visto che i centri commerciali stanno già pubblicizzando da tempo i loro prodotti offrendo spesso una distorsione del senso cristiano del Natale vogliamo approfittare di questo breve periodo (4 settimane scarse) per fare passi, settimana dopo settimana, per avvicinarci nel modo più giusto ed efficace. Ci aiuterà la liturgia con i suoi segni, ci saranno gesti di attenzione nella Carità (“Prima gli ultimi”), ci saranno altre iniziative comunitarie (celebrazioni e Chiara stella) e personali per aiutarci a vivere la nascita di Gesù in noi e nel nostro tempo. Disponiamoci già fin d’ora per fare nostro questo dono che giunge a noi anche quest’anno.

- Continuiamo a celebrare con gioia e riconoscenza le Feste Patronali della nostra parrocchia. Questo sabato 16 novembre potremo gustare una rassegna canora realizzata dai nostri cori parrocchiali e alcuni artisti in onore di S. Cecilia, patrona della musica sacra, oltre che della nostra parrocchia, per fare festa in occasione della ristrutturazione della chiesa parrocchiale tornata al suo antico splendore. Ci aspettiamo numerosi alle ore 20.30. Sarà pure l’occasione per ringraziare i vari cori e maestri organisti per il prezioso servizio che stanno realizzando per l’animazione liturgica delle nostre celebrazioni. Seguirà in patronato un po’ di rinfresco.

- Giovedì sera sarà l’occasione di una veglia di preghiera e riflessione. Alle ore 20.30 ci accompagnerà don Gabriele Pipinato, già seminarista nella nostra parrocchia e ora vicario episcopale per i beni e le risorse. All’interno della serata l’opportunità per compiere un gesto di solidarietà a favore di Mons. Hiiboro e i progetti che stiamo sostenendo (scuola don Fernando Zuliani, ospedale di Nzara e sostegno ai presbiteri).

- Venerdì 22, S. Cecilia, alle ore 20.30 solenne concelebrazione presieduta dal vicario generale Mons. Giuliano Zatti. La festosa Eucaristia è aperta a tutta la comunità e sarà di ringraziamento per l’importante opera realizzata sulla nostra chiesa: chi ha partecipato alla presentazione della esecuzione dei lavori martedì 12 si è reso conto della profondità e della qualità dell’intervento effettuato. Alla conclusione seguirà un rinfresco in patronato.

- Domenica 24 novembre alle ore 11.00 celebrazione degli Anniversari di Matrimonio, che quest’anno inseriamo dentro i festeggiamenti della chiesa. Durante la Messa il rinnovo delle promesse matrimoniali e poi in patronato alle ore 12.30 il pranzo conviviale. C’è la possibilità di iscriversi fino a martedì 19 novembre presso don Giuseppe (cell. 346 6066262) o presso Lorenza Bozzolan (cell. 340 4650014). Il pranzo è aperto a qualsiasi persona che desideri partecipare. Per un momento di scambio e di preparazione, per le coppie che festeggiano, ci troveremo martedì sera alle ore 20.00 per un breve incontro in patronato. Domenica festeggeremo anche i 50 anni di sacerdozio ministeriale di don Antonio Fabris. Auguri per questa bella meta raggiunta.

Quest’anno abbiamo pensato di inserire la tradizionale festa degli anniversari di matrimonio all’interno delle celebrazioni patronali di S. Cecilia: non potevamo scegliere un contesto più festoso e solenne! L’appuntamento per domenica 24 novembre nella S. Messa delle ore 11.00 con il rinnovo delle promesse matrimoniali e poi la convivialità del pranzo insieme in patronato. Le coppie che desiderano aderire sono invitate a segnalarlo a don Giuseppe entro domenica 17 novembre. Martedì 19 alle ore 20.00 in patronato avremo anche un piccolo incontro di scambio e di preparazione. Chi invece ha intenzione di fermarsi a festeggiare anche con il pranzo telefoni a Lorenza Bozzolan (cell. 340 4650014).

Domenica prossima, 17 novembre, facciamo festa con le nostre suore in mezzo a noi con una presenza preziosa di testimonianza e di servizio. In occasione della memoria di Santa Elisabetta di Ungheria, patrona della loro congregazione, rinnoveranno i loro voti di povertà, castità e obbedienza nella Eucaristia delle 18.00 in Santuario. Le accompagniamo con riconoscenza (Suor Franca, suor Florinda, suor Serenella, suor Adelina, suor Palmazia) e chiediamo al Signore abbondanti grazie di vita per loro e di vocazioni per la loro famiglia religiosa.

Questa domenica faremo festa con le nostre suore in occasione della memoria di S. Elisabetta d’Ungheria, patrona della congregazione elisabettina. Rinnoveranno i voti di povertà, castità e obbedienza nella Eucaristia serale delle ore 18.00 in Santuario. E’ l’occasione per pregare per loro, per le vocazioni ed esprimere così la nostra riconoscenza per la loro presenza e prezioso servizio.

E’ tradizione prepararci alla Festa di tutti i Santi con una bella confessione per cui diamo questa possibilità nelle 4 parrocchie della nostra Unità Pastorale il giovedì pomeriggio 31 ottobre:
-a Villafranca dalle 15.00 alle 18.00 in chiesa parrocchiale
-a Taggì di Sopra dalle 15.00 alle ore 16.00
-a Taggì di Sotto dalle 15.30 alle 16.30
-a Ronchi dalle 15.30 alle 16.30.
Venerdì 1 novembre festeggeremo Tutti i Santi, noi compresi perché santificati dal Battesimo, chiamati a realizzare un progetto di santità su ognuno di noi. Ci auguriamo di camminare “sulla strada che han percorso i santi tuoi”, come dice il famoso canto. Le S. Messe saranno secondo gli orari festivi e nel pomeriggio, come di consueto, l’appuntamento in cimitero alle ore 15.30 per una celebrazione della Parola commemorando i nostri cari e benedicendo le loro tombe. Sabato 2 novembre avremo la celebrazione come sempre alle ore 8.30 e nel pomeriggio l’Eucaristia in cimitero alle ore 15.30. Alla sera resta normale la S. Messa vespertina in chiesa parrocchiale alle ore 18.30.

Con il foglietto 7 Giorni dovrebbe essere arrivato un pieghevole di presentazione e di invito per le feste patronali quest’anno solenni a motivo della ristrutturazione della nostra chiesa parrocchiale. Se qualcuno non l’avesse ricevuto lo segnali e sappia che può trovarlo in chiesa o in santuario. In questi giorni il Consiglio di Gestione Economica si è ritrovato per fare il punto e si sta considerando anche di rinnovare l’impianto elettrico perché sia a norma e, per l’occasione, di illuminare adeguatamente la chiesa restaurata. Vedremo i prossimi passi. Intanto mettiamo nella nostra agenda gli appuntamenti delle prossime feste che vorremmo vivere con gioia e riconoscenza con tutta la comunità.

Nel pomeriggio di giovedì 31 ottobre il patronato apre le porte ai bambini, ai ragazzi e ai loro genitori per vivere insieme la gioia dei colori e dei frutti dell’autunno. Dalle 14.30 in poi ci saranno giochi e animazione, con la possibilità di assaggiare caldarroste, patate amaricane, zucca e torte casalinghe tradizionali. Vale la pena esserci!