La nostra scuola dell’infanzia concorre a promuovere la formazione integrale della personalità dei bambini dai tre ai sei anni di età, nella prospettiva della formazione di soggetti liberi e responsabili.
Essa persegue sia l’acquisizione di capacità e di competenze di tipo comunicativo, espressivo, logico ed operativo, sia un’equilibrata maturazione ed organizzazione delle componenti cognitive, affettive, sociali e morali della personalità.

La determinazione delle finalità della scuola dell’infanzia deriva dalla visione del bambino come soggetto attivo, impegnato in un processo di continua interazione con i pari, gli adulti, l’ambiente e la cultura.
In questo quadro, la scuola dell’infanzia consente ai bambini che la frequentano di raggiungere avvertibili traguardi in ordine all’identità, all’autonomia ,alle competenze e li avvia alla cittadinanza.
Tali finalità sono perseguite attraverso l’organizzazione di un ambiente di vita, di relazioni e di apprendimento di qualità, garantito dalla professio-nalità degli operatori e dal dialogo sociale ed educativo con le famiglie e con la comunità.

Aiutami a fare da me: è partendo da questa affermazione montesso-riana che la nostra scuola dell'infanzia fonda la propria Mission.
Il bambino diviene il vero protagonista del proprio apprendimento: un impulso vitale naturale lo spinge ad agire per conoscere ed apprendere grazie alle proprie capacità e all’uso della propria intelligenza.

Come?

  • Favorendo e intendendo il gioco come risorsa privilegiata di apprendi-menti e di relazioni;
  • Esercitando l'esplorazione e la ricerca a partire dalle prime curiosità del bambino, per giungere alla costruzione di capacità attraverso il fare espe-rienza;
  • Promuovendo la vita di relazione, l'amicizia, la collaborazione come fonti di motivazione, maturazione sociale e cognitiva
  • Organizzando la scuola e le attività che in essa si svolgono come avven-tura, esperienza vitale in grado di coinvolgere il bambino (progetto curri-colare annuale, attività di laboratorio, attività motoria, attività extrascolastiche,…)
  • Trasmettendo valori e principi cristiani, radicati in Gesù, filtro con cui guardare la storia, l’uomo, e tutti gli aspetti della vita.
    Facendo scuola, in tutti i momenti della giornata e in tutte le dimensioni educative, il criterio di fondo delle scelte sono i valori cristiani: l'accoglienza, il perdono, l'amore, la comprensione, la tolleranza intesa come convivenza nella diver-sità e alla solidarietà.

Referente: Domenico Sandonà